Cesena (Turdus pilaris)



Caratteri distintivi
Facilmente riconoscibile per il netto contrasto tra la testa, il mantello, il groppone, il dorso e la coda, e per il sottoala bianco. L'adulto ha testa e collo grigio blu, guance striate di nero; mantello, scapolari e copritrici inferiori castano, con sbiadite screziature scure; dorso e groppone grigio bluastro, coda nera; ali bruno nerastre con margini esterni delle piume della parte distale grigi, e della parte prossimale rossastri; parti inferiori bianche, riccamente punteggiate di nero (ad eccezione del centro del ventre) e con tinta arancio sul petto e sui fianchi; le macchie assumono chiaramente forma a V dal basso petto in su. I giovani hanno piumaggio meno contrastato che negli adulti (ma con netto contrasto tra il groppone grigio e la coda nera); testa bruna con tenue tinta grigiastra, 'sella' molto più opaca. Parti inferiori fortemente punteggiate, ma meno verso la parte posteriore e senza macchie a forma di V.

Voce
Richiamo più comune un acuto e chiaro 'ciakciakciak'; canto un gorgheggiante insieme di note, frammiste a richiami.

Distribuzione
Comune. Nidifica alle alte e medie latitudini, e migra verso Sud in inverno; esiste un'ampia sovrapposizione tra gli areali di nidificazione delle popolazioni meridionali e quelli di svernamento delle popolazioni settentrionali.

Habitat
Nidifica in boschi aperti nelle vicinanze dell'acqua; anche aree urbane, in particolare giardini e parchi. In inverno in ogni tipo di habitat, in funzione solo della disponibilità  di cibo, spesso in prati stabili ma raramente lungo le coste.

Alimentazione
Tutti gli invertebrati terricoli e volanti, e un'ampia scelta di frutti e bacche, in particolare durante la stagione riproduttiva.

Riproduzione e uova
-

Loading


Foto del mese




Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

iscriviti



Seguici su facebook