La riserva riserva naturale: fauna - anfibi, rettili, pesci, insetti, ...


Gli Anfibi più comuni sono: la Rana di Lataste dal colore rosso - bruno, la Rana verde, il Rospo smeraldino, riconoscibile dal suo inconfondibile trillo, il Rospo comune, la Raganella, il Tritone crestato e il Tritone punteggiato.

Tra i Rettili ricordiamo: la Biscia d'acqua , la Testuggine palustre, la Lucertola vivipara, l'Orbettino, il Ramarro e la comune Lucertola muraiola. Per quanto concerne i Pesci tra le specie autoctone segnaliamo: il Luccio, il Ghiozzo, la Tinca, la Carpa, l'AIborella, il Cobite, l'Anguilla, la Scardola, il Triotto, il Cavedano.
Tra le specie importate sono comuni il Pesce gatto, il Persico sole, il Persico trota, la Gambusia, il Carassio.

La palude è popolata inoltre da innumerevoli specie di invertebrati acquatici: ai Crostacei appartengono i gamberetti (Palaemonetes spp.) e il Gambero americano (Orconectes limosus), la Pulce d'acqua (Daphnia spp.) e i Copepodi (Cyclops spp.). I Molluschi gasteropodi sono rappresentati da Viviparus, Lymnaea, Planorbis, Planorbadus; i bivalvi da Unio e Anodonta.

Tra gli Insetti acquatici si osservano alcuni emitteri come Io Scorpione d'acqua (Nepa cinerea) e i Gerridi (Geffis spp.) che "pattinano" per tensione superficiale sull'acqua.
Nello stagno cacciano due coleotteri predatori: il Ditisco (Ditiscus marginalls) e l'Idrofilo (H.ydrophllus piceus). L'Aromia moschata è un coleottero Cerambicide dalla livrea verde - bronzea; si può osservare in estate sui salici, nel tronco dei quali evolve la larva. Molte sono le "libellule" che vivono nella palude; la più comune è la Damigella (Calopterix splendens) dal colore verde - blu metallico.



Loading


Foto del mese




Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

iscriviti



Seguici su facebook