Garzetta – Garzèta

Egretta garzetta

Caratteri distintivi

Un piccolo airone bianco niveo con collo snello, lungo e sottile becco nero, zampe nere in netto contrasto con le dita gialle. Gli adulti in estate hanno delle piume molto lunghe sulla parte alta del petto, sul mantello e sulle scapolari, a formare su quest’ultime uno strascico cascante; due lunghe piume si estendono dalla nuca al dorso del collo. Vola lentamente, sulle ali arrotondate, con la testa retratta e i piedi nettamente sporgenti dalla coda.

Voce

Nella colonia, un gracchiante ‘gaaar’; generalmente silenzioso altrove.

Distribuzione generale

Distribuzione. Localmente comune, nidifica in colonie.

Habitat

Nidifica sugli alberi o tra i cespugli; di solito in prossimità di acque interne o costiere; frequenta paludi aperte poco profonde, lagune, piane alluvionali e stagni.

Alimentazione

Principalmente piccoli pesci, anfibi e insetti acquatici e terrestri; occasionalmente crostacei, lucertole, vermi, lumache, serpenti e piccoli mammiferi. Caccia sia di giorno che al crepuscolo, catturando le prede mentre cammina nell’acqua o inseguendole.

Riproduzione e uova

Uovo. Privo di segni, colore di fondo blu verde chiaro, talvolta sbiadito dopo l’incubazione. Superficie spesso con sottilissimi solchi longitudinali, non lucida. Forma subellittica/subellittica corta. Dimensioni 46 x 34 mm (42-54 x 31-38), peso 22-27 g. Molto simile all’uovo della Nitticora ma leggermente più pallido.

Distribuzione e presenza nella Riserva Naturale Palude Brusà Vallette

Predilige cacciare in specchi d’acqua poco profondi e sulle rive dei canali: Fino agli anni 90, è divenuto negli ultimi anni sempre più frequente durante tutto il corso dell’anno.  Nel 2004 ha iniziato a nidificare con due coppie; nel 2005 e nel 2006 ha nidificato con almeno una dozzina di coppie nella garzaia assieme ad aironi cenerini e nitticore.
Roberto Pollo

Riproduci l’audio

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter

Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy.