Luppolo comune

humulus lupulus

Famiglia

XXXX

Identificazione

Famiglia CANNABIACEE ** Si possono distinguere solo due generi in questa famiglia: uno comprende il luppolo, l’altro la Cannabis coltivata per la fibra tessile (canapa ) e per la produzione di hashish. I fiori maschili e femminili sono distinti e portati da piante separate.

Segni caratteristici

E’ una pianta rampicante dagli steli ruvi­di che si trova nelle siepi; sebbene sia originario dell’Europa settentrionale, gli individui che si vedono sono spesso de­rivati dalle coltivazioni e rinselvatichiti. I “coni” di brattee chiare tipici delle pian­te femminili sono facilmente riconosci­bili.

Habitat

Siepi e boschi fino a 1.500 m .nella RNP Brusà si trova lungo gli argini dei corsi d’acqua e nelle zone “interrate” della valle.

Fiore

I fiori maschili e femminili sono su piante separate: quelli femminili sono racchiusi da brattee verde-gialle; quelli maschili
sono piccoli e verdi; presenta­no 5 lobi simili a petali.

Disposizione fiorale

I fiori femminili formano amenti ovoidali penduli; quelli maschili sono raggruppati in pannoc­chie.

Fioritura

Luglio-agosto.

Foglia

3-5 lobata, irregolarmente den­tata, ricoperta di ruvidi peli, opposta, di 10-15 cm, con ghiandole gialle che pun­teggiano la parte inferiore.

Frutto

Piccoli acheni racchiusi tra gran­di brattee punteggiate di ghiandole resi­nose gialle.

Uso

I coni femminili vengono usati per insaporire la birra. La coltivazione del luppolo in Europa risale ai tempi antichi.

N.B.

XXXX

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter

Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy.

A seguito della pubblicazione del nuovo DPCM del 9 marzo 2020 su tutto il territorio nazionale, fino al 3 aprile, saranno in vigore le limitazioni nello spostamento e nello svolgimento delle varie attività. Per quanto riguarda l'Associazione Naturalistica Valle Brusà:

  • Annulate LE APERTURE DEL SECONDO SABATO E DELL'ULTIMA DOMENICA DEL MESE
  • Tutte le attività sono sospese fino al 3 Aprile
  • Sede CHIUSA fino al 3 Aprile

Capirete che questa non è una scelta ma una disposizione del Ministero della Salute al fine di "contenere" e combattere  questo virus.