Fanello

Carduelis cannabina

Caratteri distintivi

Il maschio ha fronte e petto rosso scarlatto, mantello castano, lati della testa grigiastri e remiganti e timoniere nere marginate di bianco. La femmina ha petto beige e mantello castano striati di bruno. Entrambi i sessi hanno becco grigio scuro e coda forcuta. Si distingue dall’Organetto e dal Fanello nordico per le vistose macchie bianche sulle ali e ai lati della coda, il mantello castano, becco scuro (anche in inverno), e per la Voce differente. I giovani piuttosto indefinibili, ma le macchie bianche sulle ali permettono di escludere altri piccoli fringillidi, ad eccezione del Fanello nordico. Spesso in stormi, in inverno anche con altri fringillidi e zigoli.

Voce

Richiamo in volo ‘cnat cnat’. Canto un vario e musicale cinguettio con chiare note fischianti, emesso in genere dai posatoi.

Distribuzione generale

Residente comune, ma visitatore comune in Scandinavia.

Habitat

In ambienti semiaperti, con alberi, filari di siepi, cespugli e terreni aperti con vegetazione bassa. Spesso in prossimità  di terreni non coltivati, stoppie, e, in inverno, campi arabili.

Alimentazione

In estate semi e insetti; in inverno semi, che trova prevalentemente sul terreno o nella vegetazione bassa.

Riproduzione e uova

XXXX

Distribuzione e presenza nella Riserva Naturale Palude Brusà Vallette

XXXX

Riproduci l’audio

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter

    Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy.

    Un anno di rilievi nell’0asi del BrusàGUARDA IL VIDEO