Fanello

Carduelis cannabina

Caratteri distintivi

Il maschio ha fronte e petto rosso scarlatto, mantello castano, lati della testa grigiastri e remiganti e timoniere nere marginate di bianco. La femmina ha petto beige e mantello castano striati di bruno. Entrambi i sessi hanno becco grigio scuro e coda forcuta. Si distingue dall’Organetto e dal Fanello nordico per le vistose macchie bianche sulle ali e ai lati della coda, il mantello castano, becco scuro (anche in inverno), e per la Voce differente. I giovani piuttosto indefinibili, ma le macchie bianche sulle ali permettono di escludere altri piccoli fringillidi, ad eccezione del Fanello nordico. Spesso in stormi, in inverno anche con altri fringillidi e zigoli.

Voce

Richiamo in volo ‘cnat cnat’. Canto un vario e musicale cinguettio con chiare note fischianti, emesso in genere dai posatoi.

Distribuzione generale

Residente comune, ma visitatore comune in Scandinavia.

Habitat

In ambienti semiaperti, con alberi, filari di siepi, cespugli e terreni aperti con vegetazione bassa. Spesso in prossimità  di terreni non coltivati, stoppie, e, in inverno, campi arabili.

Alimentazione

In estate semi e insetti; in inverno semi, che trova prevalentemente sul terreno o nella vegetazione bassa.

Riproduzione e uova

XXXX

Distribuzione e presenza nella Riserva Naturale Palude Brusà Vallette

XXXX

Riproduci l’audio

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter

Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy.