Fringuello

Fringilla coelebs

Caratteri distintivi

Entrambi i sessi hanno timoniere esterne, piccole copritrici alari e barra alare doppia bianche, a differenza degli altri fringillidi. Il maschio ha testa grigio bluastra con lati bruno rosati, mantello e dorso bruno rossastri, groppone verde oliva, ali e coda nere e parti inferiori bruno rosate. La femmina è prevalentemente grigio bruna. Il becco è lungo e appuntito. Possiede un piccola cresta, che conferisce al capo un profilo appuntito. Andatura strisciante. In inverno spesso in stormi, talvolta frammisto alle peppole o ad altri fringillidi, a zigoli o allodole.

Voce

Richiamo un chiaro ‘pink’ e in volo ‘giuup’. Canto sonoro e in calando, vagamente simile a quello del Luì grosso, ma meno dolce e con più trilli.

Distribuzione generale

Comune tutto l’anno. Visitatore estivo in Scandinavia. In autunno effettua migrazioni di massa in Europa occidentale.

Habitat

Nidifica in boschi decidui e di conifere, frutteti, parchi e giardini. In inverno anche in aree aperte; è possibile vedere grandi stormi in campi arabili, dune o lungo i margini delle strade in aperta campagna e nelle vicinanze di vegetazione più folta.

Alimentazione

In estate invertebrati e semi; in inverno in prevalenza semi e frutti.

Riproduzione e uova

XXXX

Distribuzione e presenza nella Riserva Naturale Palude Brusà Vallette

XXXX

Riproduci l’audio

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter

    Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy.

    Un anno di rilievi nell’0asi del BrusàGUARDA IL VIDEO